Partito Comunista Internazionale Stampa in lingua italiana

 

Sulla teoria marxista delle crisi
1897-1988


1897 - Lenin, Le caratteristiche del romanticismo economico - Cap. I. Le teorie economiche del romanticismo.

1958 - Rapporto alle riunioni di Cosenza, Ravenna e Piombino - Il corso del capitalismo mondiale nella esperienza storica e nella dottrina di Marx - L’espansione storica del volume della produzione industriale (in Il Programma Comunista n. 9. Qui dalla raccolta in volume del 1991): 61. Crisi 1929 e Stati Uniti d’oggi - 62. Senso dei sismi economici - 63. Una parentesi per l’Italia - 64. Tornando negli Stati Uniti - 65. Crisi, deflazione e inflazione - 66. La crisi nel pensiero di Marx - 67. La diavoleria monetaria - 68. Riprendiamo il confronto - 69. Crisi del lavoro, non del capitale - 70. I segni opposti al 1929 - 71. La elegante deflazione.
 

1959 - Rapporti alla riunione di Milano 17-18 ottobre - Soluzioni classiche della dottrina storica marxista per le vicende della miserabile attualità borghese - Questioni fondamentali della economia marxista (in Il Programma Comunista n. 1 e 2, 1960): La questione dell’accumulazione - Teoria della crisi - Anarchia della produzione - La storica discussione sull’accumulazione - Relazione sulla Luxemburg - L’ambiente storico dell’accumulazione capitalistica - Relazione su Bucharin - I "punti" di Bucharin.
 

1962 - Gruppo di rapporti alla riunione interfederale di Milano del 9-10 giugno - Alle insidiate vicende delle battaglie proletarie mondiali solo la teoria offensiva del marxismo è direttiva inflessibile che lega le grandi tradizioni al domani di potente riscossa (in Il Programma Comunista n. 19-20): Questioni di economia marxista - Cronologia delle crisi - Teoria delle crisi.
 

1975 - Riunioni di partito a Firenze del 20-21 dicembre 1975, 20-21 marzo e 16-17 ottobre 1976 - Il ciclo di accumulazione e catastrofe del capitalismo mondiale (in Il Partito Comunista n. 21-29, 1976): Accumulazione semplice ed accumulazione allargata - Produzione e consumo - La teoria marxista della crisi nella terribile sua conferma storica - Fenomenologia del ciclo economico capitalistico.

1979 - L’agonia del capitalismo nelle crisi delle produzioni e delle monete (in Comunismo, n. 1, 1979): Capitale è miseria e distruzione - Scosse premonitrici - L’inflazione castiga il dirigismo - Fluttuazione nei cambi come bollettini nella guerra commerciale - L’utopia dell’ultramoneta.

1988 - La crisi di borsa prodromo di una grande crisi storica che travolgerà ad un tempo tutte le mostruose macchine produttive capitalistiche dell’est e dell’ovest (in Comunismo, n. 25, 1988): La fine delle illusioni - Le tre fasi del processo ciclico - Credito e speculazione - Dalla euforia al crac: La crescita del saggio di interesse nel 1974 e nel 1980-81 - Il prezzo della ripresa economica 1983-84 - Le importazioni americane tirano l’economia mondiale - Si restringe il mercato mondiale - Indebitamento galoppante - Anima e corpo nella speculazione - Un nuovo, ben peggiore 1929 - Ben scavato, vecchia talpa: La crisi del 1975 - Petrolio sul fuoco - 1847, prototipo di ogni crisi - Le forze produttive si ribellano ai rapporti di produzione - Crisi, Guerra, Rivoluzione.