International Communist Party All the indexes



Sulla teoria marxista delle crisi

1897‑2009

1897 - Lenin, Le caratteristiche del romanticismo economico - Cap. I. Le teorie economiche del romanticismo.

1901 - Lenin, Gli insegnamenti della crisi.

1902 - Kautsky, Teoria delle crisi, Die neue Zeit

1911 - Kautsky, Il capitale finanziario e le crisi, Die neue Zeit

1957 - Traettoria e catastrofe della forma capitalistica nella classica monolitica costruzione teorica del marxismo (in Il Programma Comunista n. 19-20, 1957): Contraddizioni nel processo di valorizzazione

1958 - Il corso del capitalismo mondiale nella esperienza storica e nella dottrina di Marx - L’espansione storica del volume della produzione industriale (in Il Programma Comunista n. 9): 62. Crisi 1929 e Stati Uniti d’oggi - 63. Senso dei sismi economici - 64. Una parentesi per l’Italia - 65. Tornando negli Stati Uniti - 66. Crisi, deflazione e inflazione - 67. La crisi nel pensiero di Marx - 68. La diavoleria monetaria - 69. Riprendiamo il confronto - 70. Crisi del lavoro, non del capitale - 71. I segni opposti al 1929 - 72. La elegante deflazione.

1959 - Soluzioni classiche della dottrina storica marxista per le vicende della miserabile attualità borghese - Questioni fondamentali della economia marxista (in Il Programma Comunista n. 1 e 2, 1960): La questione dell’accumulazione - Teoria della crisi - Anarchia della produzione - La storica discussione sull’accumulazione - Relazione sulla Luxemburg - L’ambiente storico dell’accumulazione capitalistica - Relazione su Bucharin - I "punti" di Bucharin - (in Il Programma Comunista n.22-23, 1959): Processo di riproduzione del capitale - (in Il Programma Comunista n.1-2-3, 1960): Processo di riproduzione del capitale

1960 - Il processo di centralizzazione del capitale (in Il Programma Comunista n. 21, 1960) Sulla legge della concentrazione crescente

1962 - Si legge nella strada storica segnata dai programmi l’antitesi tra rivoluzionari proletari e servi assoldati del capitale. Marx-Lenin: dittatura del partito proletario-comunismo senza Stato - Bernstein-Krusciov: via democratica al socialismo-Stato di democrazia socialista(in Il Programma Comunista n. 1-2, 1962): Teoria delle crisi

1962 - Alle insidiate vicende delle battaglie proletarie mondiali solo la teoria offensiva marxista è direttiva inflessibile che lega le grandi tradizioni a un domani di potente riscossa (in Il Programma Comunista n. 15-19-20, 1962): Questioni di economia marxista - Cronologia delle crisi - Teoria delle crisi

1963 - Il programma comunista quale folgorò a mezzo l’Ottocento, traverso un secolo di rifiuto dell’infetta cultura borghese, illumina ombre del passato, annunzia morte alla viltà dell’oggi (in Il Programma Comunista n. 8-9, 1963): Teoria delle crisi

1966 - La nostra dottrina marxista della storia umana costruisce le linee di certezza del corso della Rivoluzione futura sul solido materiale delle Rivoluzioni storiche di classe e delle guerre civili sostenute dalle avanguardie proletarie mondiali (in Il Programma Comunista n. 19, 1966): Processo di riproduzione del capitale

1966 - La profetica potenza della teoria rivoluzionaria marxista lega le sussultorie vicende del corso economico borghese alla riscossa coronante l’ardente ciclo 1848-1871-1919 (in Il Programma Comunista n. 5-6, 1966): Processo di riproduzione del capitale

1967 - Ricapitolazione del lavoro di partito sulla legge marxista della caduta tendenziale del saggio di profitto e sulla analoga tendenza nell’incremento relativo della produzione industriale (in Il Programma Comunista n. 13, 1967): Caduta del tasso di profitto e concentrazione crescente

1971 - L’esercito industriale di riserva nella teoria marxista (in Il Programma Comunista n. 14, 1971): Formazione dell’esercito industriale

1973 - La disoccupazione, fattore costante e necessario dell’oppressivo modo di produzione capitalistico (in Il Programma Comunista n. 3-4, 1973): Formazione dell’esercito industriale

1973 - La disoccupazione aumenta e non scompare con l’aumento del ritmo di produzione (in Il Programma Comunista n. 14, 1973): Formazione dell’esercito industriale

1975 - Il ciclo di accumulazione e catastrofe del capitalismo mondiale (in Il Partito Comunista n. 21-29, 1976): Accumulazione semplice ed accumulazione allargata - Produzione e consumo - La teoria marxista della crisi nella terribile sua conferma storica - Fenomenologia del ciclo economico capitalistico.

1976 - Rapporti collegati della riunione di lavoro, 16-17 ottobre 1976 in Il Partito Comunista n. 27-28, 1976): Teoria delle crisi. Cause formali

1979 - L’agonia del capitalismo nelle crisi delle produzioni e delle monete (in Comunismo, n. 1, 1979): Capitale è miseria e distruzione - Scosse premonitrici - L’inflazione castiga il dirigismo - Fluttuazione nei cambi come bollettini nella guerra commerciale - L’utopia dell’ultramoneta.

1988 - La crisi di borsa prodromo di una grande crisi storica che travolgerà ad un tempo tutte le mostruose macchine produttive capitalistiche dell’est e dell’ovest (in Comunismo, n. 25, 1988): La fine delle illusioni - Le tre fasi del processo ciclico - Credito e speculazione - Dalla euforia al crac: La crescita del saggio di interesse nel 1974 e nel 1980-81 - Il prezzo della ripresa economica 1983-84 - Le importazioni americane tirano l’economia mondiale - Si restringe il mercato mondiale - Indebitamento galoppante - Anima e corpo nella speculazione - Un nuovo, ben peggiore 1929 - Ben scavato, vecchia talpa: La crisi del 1975 - Petrolio sul fuoco - 1847, prototipo di ogni crisi - Le forze produttive si ribellano ai rapporti di produzione - Crisi, Guerra, Rivoluzione.

1996 - Il declinare storico del saggio del profitto nella cinquantennale metodica registrazione del partito per la verifica delle leggi di Marx (in Il Partito Comunista n.241, 1996): Legge della caduta del tasso di profitto

2002 - Verifica empirica della caduta del saggio del profitto e le "Esternalità positive" (in Comunismo n.53, 2002)

2009 - Una riunione di intenso e coerente lavoro - Genova, 6 e 7 giugno (in Il Partito Comunista n.336, 2009)



On the Marxist Theory of Crisis

1897‑2009

1897 - Lenin, A Characterisation of Economic Romanticism - Ch. I. The Economic Theories of Romanticism.

1901 - Lenin, The Lessons of the Crisis.

1902 - Kautsky, Theory of Crisis, Die neue Zeit

1911 - Kautsky, Finance-Capital and Crises, Die neue Zeit

1957 - Trajectory and Catastrophe of the Capitalist Form in the Classic Monolithic Theoretical Construction of Marxism (in Il Programma Comunista n. 19-20, 1957): Contradictions in the process of valorization.

1958 - The Course of World Capitalism in Historical Experience and in the Doctrine of Marx - The Historical Expansion of the Volume of Industrial Production (in Il Programma Comunista n. 9): 62. Crisis of 1929 and the United States of today - 63. The meaning of economic earthquakes - 64. A digression for Italy - 65. Returning to the United States - 66. Crisis, deflation, and inflation - 67. Crises in the thought of Marx - 68. Monetary devilry - 69. Let's resume the comparison - 70. Crisis of labor, not of capital - 71. Opposite signs to 1929 - 72. Elegant deflation.

1959 - Classic Solutions of the Marxist Historical Doctrine for the Viscissitudes of the Miserable Bourgeios Actuality - Fundamental Questions of Marxist Economy (in Il Programma Comunista n. 1 e 2, 1960): The question of accumulation - Theory of crisis - Anarchy of production - The historical discussion on accumulation - Luxemburg's report - The historical environment of capitalist accumulation - Bukharin's report - The "points" of Bukharin - (in Programma Comunista n.22-23, 1959): Process of reproduction of capital - (in Programma Comunista n.1-2-3, 1960): Process of reproduction of capital

1960 - The Process of Centralization of Capital (in Il Programma Comunista n. 21, 1960) On the law of increasing concentration

1962 - One Reads, in the Historical Road Marked by Their Programs, the Antithesis Between the Revolutionary Proletariat and the Hired Servants of Capital. Marx-Lenin: dictatorship of the proletarian party - Communism without a State - Bernstein-Kruschev: from democracy to the State-socialism of socialist democracy (in Il Programma Comunista n. 1-2, 1962): Theory of crises

1962 - To the Threatened Vicissitudes of the World Proletarian Struggles, Only the Offensive Marxist Theory is the Unbending Directive which Binds Great Traditions to Tomorrow's Potent Redemption (in Il Programma Comunista n. 15-19-20, 1962): Questions of Marxist economy - Chronology of crises - Theory of crises

1963 - The Communist Program Which Flashed in the Middle of the 19th Century, Through a Century of Rejection by Septic Bourgeois Culture, Illuminates the Shadows of the Past and Announces the Death of the Vileness of Today (in Il Programma Comunista n. 8-9, 1963): Theory of crisis

1966 - Our Marxist Doctrine of Human History Constructs Lines of Certainty of the Course of the Future Revolution on the Solid Material of the Historic Class Revolutions and Civil Wars Launched by the World Proletarian Vanguards (in Il Programma Comunista n. 19, 1966): Process of reproduction of capital

1966 - The Prophetic Power of Revolutionary Marxist Theory Links the Startling Vicissitudes of the Bourgeois Economic Course to the Crowning Revival of the Fiery Cycles of 1848, 1871, and 1919 (in Il Programma Comunista n. 5-6, 1966): Process of reproduction of capital

1967 - Recapitulation of the Work of the Party on the Tendency of the Rate of Profit to Fall and on the Analogous Tendency in the Relative Increase of Industrial Production (in Il Programma Comunista n. 13, 1967): Falling rate of profit and increasing concentration

1971 - The Industrial Reserve Army in Marxist Theory (in Il Programma Comunista n. 14, 1971): Formation of the industrial army

1973 - Unemployment, a Constant and Necessary Factor of the Oppressive Capitalist Mode of Production (in Il Programma Comunista n. 3-4, 1973): Formation of the industrial army

1973 - Unemployment Increases and Does Not Disappear with the Increase in the Rhythm of Production (in Il Programma Comunista n. 14, 1973): Formation of the industrial army

1975 - The Cycle of Accumulation and Catastrophe of World Capitalism (in Il Partito Comunista n. 21-29, 1976): Simple accumulation and enlarged accumulation - Production and consumption - The Marxist theory of crisis in its terrible historical confirmation - Phenomenology of the capitalist economic cycle.

1976 - Related Reports of the Work Meeting, October 16-17, 1976 (in Il Partito Comunista n. 27-28, 1976): Theory of crisis. Formal causes

1979 - The Agony of Capitalism in Production and Monetary Crises (in Comunismo, n. 1, 1979): Capital is misery and destruction - Foreshadowing shocks - Inflation castigates dirigisme - Fluctuation in exchange rates like bulletin in commercial war - The super-mercantile utopia.

1988 - The Stock Market Crisis: Prodrome of a Great Historical Crisis that Will Overwhelm All of the Monstrous Capitalist Productive Machines of the East and West at the Same Time (in Comunismo, n. 25, 1988): The end of illusions - The three phases of the cyclical process - Credit and speculation - From euphoria to crash: the growth of the interest rate in 1974 and 1980-81 - The prices of the economic recovery, 1983-84 - American imports pull the world economy - The world market is shrinking - Runaway indebtedness - Soul and body in speculation - A new, much worse 1929 - Well dug, old mole: The crisis of 1975 - Oil on fire - 1847, prototype of every crisis - The productive forces rebel against the relations of production - Crisis, War, Revolution.

1996 - The Historical Decline of the Rate of of Profit in the Fifty-Year Methodical Recordings of the Party for the Verification of Marx's Laws (in Il Partito Comunista n.241, 1996): Law of the fall of the rate of profit

2002 - Empirical Verification of the Fall in the Rate of Profit and the "Positive Externalities" (in Comunismo n.53, 2002)

2009 - A Reunion of Intense and Coherent Work - Genova, 6th and 7th of June (in Il Partito Comunista n.336, 2009)